I_Tech

Azioni per un uso consapevole della rete e delle tecnologie per la comunicazione.

Il progetto punta da un lato a coinvolgere genitori e docenti del Centro di Formazione Professionale del Consorzio Desio Brianza offrendo loro l’opportunità di conoscere i rischi di abuso e dipendenza e le implicazioni legali e psicologiche a seguito dell’utilizzo compulsivo dei supporti tecnologici, in particolar modo di internet attraverso mobile device, e dall’altro consente ai ragazzi di incontrare esperti del settore universalmente noti nel panorama della rete e di creare e vivere un evento aggregante,  ludico e ‘disintossicante’ in totale assenza della tecnologia.

Il progetto si propone di:

  • creare occasioni di confronto diretto tra docenti e famiglie per affrontare il problema dell’utilizzo sconsiderato del cellulare
  • creare occasioni di incontro per le famiglie e i docenti da un lato e per i ragazzi dall’altro con figure di riferimento in grado di sviscerare le reali problematiche derivanti dall’uso compulsivo del cellulare e dei social network (Polizia di stato, legale specializzato in cybercrimini e tutela della privacy, psicologo, divulgatore informatico)
  • effettuare una rilevazione capillare attraverso un questionario mirato sulle motivazioni e le caratteristiche dell’uso personale del cellulare presso un campione di circa 180 ragazzi e almeno 50 famiglie al fine di iniziare a comprendere le cause del fenomeno
  • attivare azioni di coaching che consentano ai ragazzi di gruppo bersaglio individuato dal cfp di sviluppare buone prassi da diffondere poi tra i coetanei in modalità peer
  • creare un’esperienza di forte impatto emotivo tra i ragazzi in cui non sia permesso l’utilizzo del cellulare o di altri dispositivi mobili (Weekend disintossicante)

In caso di conflitto tra l’umanità e la tecnologia, vincerà l’umanità. (Albert Einstein)