Nella scuola e per la scuola

18 Ottobre 2019

Laboratori ed esperienze didattiche

Delle feste ci teniamo l’entusiasmo che portiamo nella scuola e per la scuola da più di dieci anni a questa parte: abbiamo organizzato più di trecento laboratori nelle classi delle scuole di ogni ordine da quando abbiamo fondato l’associazione.

Con gli studenti che abbiamo incontrato abbiamo fatto tante esperienze diverse: teatro e musica in particolare, ma anche cinema, ecologia, intercultura, educazione all’affettività… Ci siamo messi a disposizione di volta in volta per progettare su misura ogni intervento, scegliendo tra le persone che collaborano con noi quella più adatta e competente.

D’altro canto è proprio questo che vogliamo dalla nostra realtà: che sia sempre un contenitore di esperienze diverse, una grande scatola dove ciascuno possa mettere le sue competenze e prenderne di nuove.

Ogni professionista che ha lavorato con noi ha però una caratterista che consideriamo irrinunciabile: quella di saperci fare con i bambini. Oltre, naturalmente alla passione per le proprie competenze specifiche.

Abbiamo così realizzato esperienze uniche e irripetibili. Ogni volta abbiamo cercato di rinnovarci, adattando i nostri percorsi agli studenti che incontriamo e agli obiettivi che insegnanti hanno per loro. molto del nostro tempo è dedicato alla progettazione, all’ascolto, al pensiero.

Per questo lavoriamo con tutti gli ordini di scuola, dall’infanzia alla secondaria: perchè ogni volta è diverso anche per noi. E ogni volta più bello.

Quali laboratori?

Nella grande varietà di cose fatte nel tempo ci siamo specializzati principalmente in due settori: il teatro e la musica.

Teatro

I laboratori di teatro sono il nostro fiore all’occhiello. Non vogliamo cercare divi, talenti, fenomeni. Quello che cerchiamo di fare è portare nelle classi la voglia di scoperta per un’arte antica come l’uomo. Accompagniamo attraverso l’esperienza le ragazze e i ragazzi in un’esplorazione del sé e delle proprie potenzialità motorie, espressive, emozionali. il gioco è padrone della scena, sempre. Perchè tra le esperienze è quella più vicina alla fanciullezza con cui stiamo lavorando. Nella sua varietà di forme è lo strumento con il quale abitare lo spazio scenico. Nella sua potenza espressiva da il via al processo creativo dal quale si genera lo spettacolo.

Sul palcoscenico il teatro vive e proprio lì concludiamo i nostri percorsi. Al termine dei laboratori Organizziamo uno spettacolo aperto a famiglie e amici perché la messa in scena è un momento unico e irripetibile in altra forma. E ci piace farlo nei luoghi ad esso deputati: i teatri, meglio se piccoli. Ancor di più se hanno una storia dentro la comunità a cui parlano. Ci sembra un modo bello perché le giovani generazioni imparino ad abitare i luoghi di cultura attivamente e, in prospettiva, se ne approprino da protagonisti.

Musica

La musica è l’altro grande tema che ci accompagna da sempre. Sono spesso percorsi di alfabetizzazione musicale, di avvicinamento a una dimensione (quella sonora) che si comincia a sperimentare già da quando siamo nella pancia della mamma.

Ascolto, immaginazione, movimento, riproduzione, creazione. Sono queste capacità dei bambini dalle quali partiremo e che andremo a stimolare durante gli incontri, alternando fasi di ascolto, mimico-gestuali, esperienziali, pratica di canto corale e utilizzo di strumenti veri e propri. Scopriamo la musica facendola, e giocando insieme.

Altri laboratori

E poi? Progetti, corsi in orario scolastico e post scolastico. Abbiamo collaborato con le scuole alla stesura di progetti PON dedicati alla riqualificazione degli spazi verdi, progetti dedicati alla prevenzione della dispersione scolastica, all’alfabetizzazione e alla consapevolezza digitale progetti di sperimentazione dei linguaggi audiovisivi e multimediali, di educazione all’affettività. Con le scuole dell’infanzia come con le secondarie superiori.

Ma perchè raccontarli ora togliendovi il gusto di scoprirli?